Gestione del personale: il potere dei piani di crescita su misura

Che ruolo ha il piano di crescita professionale nella gestione del personale e nella fidelizzazione dei talenti? Ne parliamo in questo approfondimento.

La talent retention è una parte cruciale della gestione del personale: saper valorizzare i dipendenti e trattenere le risorse migliori significa minimizzare il turn-over e coltivare internamente i talenti affinché la crescita dei lavoratori coincida con quella dell’impresa e del suo fatturato. Continua a leggere per scoprire qual è il ruolo del piano di crescita professionale personalizzato all’interno di una strategia di gestione del personale vincente.

Gestione del personale: l’importanza di trattenere i talenti

Logica, pensiero laterale, velocità di apprendimento, skill set particolari: una gestione del personale virtuosa dovrebbe sempre inquadrare il singolo lavoratore tenendo conto dei suoi caratteri salienti e di come questi possono tradursi in asset per l’impresa.

Attrarre talenti non è l’unico modo in cui un’impresa può dotarsi di una forza lavoro eccellente: perché partire alla ricerca di figure esterne adatte a coprire ruoli vacanti quando la risorsa migliore potrebbe essere già a libro paga?

Talent management: cos’è e come funziona

Per “talent management” si intende la branca della gestione del personale che si occupa di individuare, ingaggiare e coltivare i dipendenti dotati di competenze, esperienze e conoscenze meritevoli di valorizzazione sia per la crescita della risorsa che per quella aziendale.

Le attività di talent management, quindi, si estendono nel tempo lungo l’arco di crescita e sviluppo del dipendente attraverso percorsi di formazione, feedback bidirezionali e migrazioni strategiche al fine di garantire i migliori risultati.

Piano di crescita professionale: cos’è e perché è importante

Un’impresa può evolvere solo se lo fanno anche i suoi dipendenti: ecco perché un piano di crescita professionale ad hoc per ciascun lavoratore rappresenta uno strumento inestimabile per la salute e il successo di un’azienda.

Iniziamo con una definizione: il piano di crescita professionale è una strategia di sviluppo dettagliata, realistica e flessibile che ha lo scopo di motivare e guidare ciascun dipendente affinché possa ricoprire le posizioni giuste tracciando un arco di crescita sostenibile e vantaggioso tanto per il lavoratore quanto per l’impresa.

Come motivare i dipendenti con un piano di crescita personalizzato

Motivare il personale è una preoccupazione rilevante per chi si occupa di gestione HR poiché l’attitudine positiva dei dipendenti consente di garantire una maggiore continuità aziendale, massimizzare la talent retention e migliorare lo scouting interno.

Per capire come motivare i dipendenti con un piano di crescita professionale ad hoc è importante offrire al lavoratore una panoramica completa e aggiornata sul suo ruolo in azienda, individuare e valutare gli ostacoli alla sua crescita personale e infine tenerlo informato su quali sono gli step da compiere e le skill da acquisire affinché possa cogliere le opportunità di mobilità verticale a sua disposizione.

Trattenere i talenti in azienda con il supporto di Inplacement

Inplacement può supportare il tuo reparto HR mettendo a sua disposizione strumenti e competenze specifiche per capire come trattenere i talenti in azienda e costruire un piano di crescita personale coerente, utile ed efficace.

Riduci il turn-over, abbatti i costi di selezione, aumenta la produttività e fai tesoro delle abilità e delle conoscenze maturate dal tuo personale dentro e fuori l’azienda: clicca qui per una panoramica dei servizi offerti dal nostro team.

Pubblicato in Blog