TIROCINIO PER DIVENTARE DOTTORE COMMERCIALISTA

LA FIGURA DEL DOTTORE COMMERCIALISTA

Essere Dottore Commercialista significa essere un esperto in materia fiscale, tributaria e giuridica delle gestioni patrimoniali.
Tra le attività del Dottore Commercialista troviamo: adempimenti fiscali, analisi delle gestioni patrimoniali, pianificazione dei budget, perizie per le liquidazioni societarie, valutazione dei beni per la successione, adempimenti contributivi per il lavoratore, verifiche amministrative, consulenza sugli investimenti.

Per diventare Dottore Commercialista è necessario seguire alcuni step ben precisi: università – tirocinio obbligatorio – esame di Stato per l’abilitazione – iscrizione all’Albo

IL TIROCINIO

Per diventare Dottore Commercialista è necessario aver conseguito un titolo di laurea magistrale o specialistica in Economia, nello specifico. Questo, però, è solo il primo passaggio. Deve infatti seguire obbligatoriamente un periodo di Tirocinio della durata di 18 mesi, presso uno Studio Professionale di un Dottore Commercialista o Esperto Contabile iscritto all’albo da almeno 5 anni. Il praticantato può essere iniziato anche durante il termine degli studi magistrali.

Il Tirocinio, inoltre, è lo stesso necessario per l’abilitazione alla professione di Revisore Legale dei Conti. In questo caso, però, la durata non è più di 18 mesi, ma di 36. Qualora ci si voglia tenere aperta anche questa strada, è consigliabile svolgere il Tirocinio presso un professionista che abbia entrambi i titoli.

ITER DA SEGUIRE PER L’AVVIO DEL TIROCINIO:

Il praticante deve iscriversi al registro dei tirocinanti, che è suddiviso in:
Tirocinanti Dottori Commercialisti: per coloro in possesso di una laurea magistrale o specialistica;

Tirocinanti Esperti Contabili: per coloro in possesso solo di una laurea triennale.

Si richiede una presenza in Studio di almeno 20 ore alla settimana. Lo scopo di questo percorso è ovviamente quello di far apprendere all’aspirante commercialista come svolgere il suo lavoro in futuro. Il Dominus, infatti, ha il compito di formare e impartire insegnamenti che riguardano la professione, anche da un punto di vista deontologico.

L’ESAME DI STATO E L’ISCRIZIONE ALL’ALBO

L’Esame di Stato è così composto: 3 prove scritte + 1 prova orale.

Le prime 2 prove sono incentrate sullo studio di materie specifiche, come: contabilità d’impresa, revisione aziendale, finanza aziendale, diritto privato, diritto commerciale, diritto tributario.
La terza prova è invece pratica e consiste in un’esercitazione, quale la revisione di atti relativi al contenzioso tributario.

La prova orale, infine, consiste in un colloquio davanti ad una commissione di esperti sulle materie oggetto delle prove scritte e questioni teorico-pratiche relative alle attività svolte durante il tirocinio, legislazione e deontologia professionale.

Superato l’esame di Stato, l’ultimo passaggio per diventare Dottore Commercialista è quello di iscriversi all’Albo.

LA PARTNERSHIP DI INPLACEMENT CON L’ODCEC DI MILANO

Grazie all’accordo siglato con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Milano, INplacement ha preso in gestione la Banca Dati online dei Tirocinanti, in modo da garantire un dialogo più strutturato fra aspiranti Professionisti e Dominus, attraverso una dettagliata profilazione e valutazione preliminare dei candidati tirocinanti.

Sei un aspirante Dottore Commercialista e vuoi intraprendere il tirocinio formativo? Oppure sei un Dottore Commercialista alla ricerca di un Tirocinante da inserire in Studio? Clicca qui https://www.odcec.mi.it/banca-dati-tirocinanti?ref=iscritti-right-sidebar ed entra nell’apposita area dedicata!

INplacement è una società di consulenza in ambito Human Resourcesuna realtà dinamica costituita da consulenti e professionisti del settore. Rapidità e competenza contraddistinguono il nostro lavoro quotidiano grazie ad un’organizzazione flessibile e sempre attenta al cambiamento al fine di garantire la soddisfazione dei nostri clienti.

Pubblicato in Blog