SETTORE IT: LA DOMANDA SUPERA L’OFFERTA

Lo scorso 31 marzo si è celebrato il World Backup Day, giornata mondiale dedicata alla sicurezza dei dati e delle informazioni online. Questa data ha lo scopo di evidenziare l’importanza del Cyber Security anche all’interno di realtà che non operano direttamente nel settore IT.

 I profili inerenti al settore IT sono molto ricercati dalle aziende che spesso sono spinte ad affidarsi a società esterne di ricerca e selezione, trattandosi di ruoli con specifiche skill tecniche e di difficile individuazione in quanto ci troviamo di fronte ad una fetta di mercato del lavoro nella quale la domanda supera addirittura l’offerta.

In questo panorama le aziende stesse avranno il compito di risultare attrattive cambiando l’approccio al mercato, ampliando piuttosto che restringendo la rosa di potenziali candidati come più comunemente avviene per altri tipi di selezioni. Infatti, quanto meno nel primo contatto con il candidato, si tenderà a cercare di “farlo innamorare” della realtà aziendale descrivendogli accuratamente il contesto nel quale verrà inserito, le prospettive professionali e gli obiettivi da raggiungere attraverso lo svolgimento della sua attività. In buona sostanza sarà importante far “scegliere” al candidato la nostra realtà tra le diverse offerte che gli vengono regolarmente sottoposte.

In questo frangente le tempistiche diventano di importanza fondamentale per non rischiare di perdere dei candidati interessanti già inseriti in iter che potrebbero essere intercettati da altre aziende competitor o dalla stessa azienda di provenienza che potrebbe effettuare un rilancio per non rischiare di perdere una figura di difficile reperimento. Come ci spiega la nostra referente nell’area IT Graziana Quaceci, ottimizzare i tempi coordinandosi al meglio con l’azienda cliente per mantenere l’intero iter selettivo entro i 20-30 giorni permette di abbattere i rischi sopra citati, oltre che trasmettere serietà al candidato rendendolo più propenso a considerare un cambiamento dalla sua attuale posizione lavorativa.

Andando ad osservare i profili che sono maggiormente richiesti sul mercato, troviamo certamente alcune figure che risultano molto ambite da aziende provenienti dai campi più disparati e ancor di più all’interno del settore IT. Tra le più richieste troviamo sicuramente il Programmatore (con conoscenza principalmente dei linguaggi Java.NET e C++), la figura del Sistemista con competenza sui sistemi Windows e/o Linux e, per quanto riguarda le figure connesse alla Cyber Security, risultano di spicco professionalità quali il Network Security Engineer, il Penetration Tester ed il Malware Analyst.

È importante precisare che la selezione di un profilo pertinente al settore IT è essenzialmente di natura tecnica. Il recruiter andrà quindi a valutare la conoscenza e la padronanza delle skill del candidato spesso attraverso specifici test pratici che evidenzino le reali capacità del candidato di muoversi all’interno del suo spazio di lavoro. In generale, infatti, nella carriera di un IT ha molto più peso l’esperienza lavorativa acquisita negli anni rispetto al background accademico.

Oggigiorno le aziende si trovano di fronte ad una fase di forte cambiamento dato dal progresso digitale e dalla crescente importanza attribuita alla sicurezza dei dati sensibili, diventata una vera e propria ricchezza per molte realtà. La sfida per il futuro sarà quella di riuscire a far crescere professionalità che sappiano rispondere a queste esigenze, attratte dall’importanza che il loro ruolo gioca all’interno dei contesti aziendali moderni. C’è chi è riuscito a portarsi avanti prevedendo questo trend. Possiamo dire tutti lo stesso?

INplacement è una giovane realtà di consulenza specializzata nelle risorse umane divisa in quattro aree: Finance, Sales & Marketing, Industrial & Engineering, IT & CyberIl nostro obiettivo è fornire un contributo concreto alla crescita aziendale, avendo un  impatto sociale positivo anche sui nostri candidati. Ci piace condividere le nostre esperienze in pillole, ma soprattutto ci piace ascoltare la tua!

Seguici su LinkedIn e scrivici la Tua!