Pandemic Blog Series: AUSTRIA

Intervista a Thomas – CEO di Breadhunter

snkandk

Prima di tutto, come stai? Spero che tu e la tua famiglia siate stati bene durante la pandemia.

Grazie, e sì, mi sento bene e felice che nostra figlia sia nata durante il primo blocco, è stata una grande luce in questi tempi.
Dal punto di vista lavorativo, va anche del bene perché sono abituato a lavorare da casa anche in periodi non COVID-19, quindi questa non è stata una sfida per me, e lavorare con il 70% di clienti internazionali e il 30% di clienti nell’area DACH è stato un bene miscela, non essendo così influenzato da questa pandemia.

Com’è la situazione in Austria adesso? Come sono stati gli ultimi 6-7 mesi? 

L’ Austria è un grande paese: piccolo e veloce come un motoscafo.
Mi piace come ha lavorato il nostro governo negli ultimi sette mesi e sono ottimista sul fatto che l’incubo finirà presto e potremo tornare alla normalità, ma in un modo più responsabile.

Cosa dici sugli affari e sull’atmosfera generale? Come stanno reagendo le aziende? Ci sono stati molti licenziamenti? 

Le aziende sono in difficoltà, dall’ automotive alla produzione, fino agli OEM e persino al settore degli eventi.
Ora, queste aziende sono vincenti, hanno risparmi e /o costi aziendali non così elevati, come ad es. io, che lavoro da uno spazio di coworking e dalla mia stanza di home office. Alcune posizioni sono rimaste in sospeso per cinque mesi, ma da settembre il mercato sta ricominciando e le aziende vogliono recuperare le perdite degli ultimi mesi andando avanti.
Dall’altro lato, alcune pecore nere hanno sfruttato la pandemia per licenziare i propri dipendenti e fare un totale ribaltamento della strategia aziendale.

Come vedi la fine del 2020? E come invece il 2021?

Credo che la ripresa, per quanto riguarda le piccole e medie imprese, arriverà tra gennaio 2021 e maggio 2021, dopo il riavvio della sospensione della tassazione. Tutti gli aiuti vengono spesi per i costi aziendali giornalieri. Ma spero che nel secondo e terzo trimestre del 2021 saremo tutti di nuovo in attività.

Come vedi il futuro? Quale sarà la maggior differenza quando si metteranno a paragone la Austria pre e post pandemia?

L’Austria è, o è stata talvolta, il paese di vendita e di sperimentazione per la Germania e alcune società europee. Se queste aziende richiamano le loro attività e i loro dipendenti e chiudono le loro sedi austriache, non sarà così facile per alcuni settori. L’industria del turismo è in calo, come l’industria degli eventi, quindi vedremo come andrà.

Quale tipo di figure professionali credi che saranno più richieste dopo la pandemia? Credi che ci sarà qualche differenza importante riguardo al recruiting dopo il Covid-19?

Credo che in futuro ci sarà una selezione più ampia e un’interruzione del settore del recruiting. Le società di reclutamento di massa diventeranno più economiche e dall’altra parte sorgeranno i piccoli cacciatori di teste esclusivi.
Qualità e tecnologia saranno cruciali, conoscere i candidati giusti, non abbinandoli a parole chiave e strumenti di social media. Alla fine, si tratta di fiducia e amicizia vista dietro la mascherina per trovare il miglior candidato. Ciò costa tempo e denaro e, se i clienti non sono disposti a investire in queste due cose, continuano a ottenere candidati e dipendenti generici.

Quali consigli daresti a uno straniero che vorrebbe lavorare in Austria?

Lavora con un head hunter locale che conosce il mercato e con amici.
L’Austria è un mercato diverso: le persone si conoscono e amano riempire gli slot gratuiti con amici e conoscenti, e talvolta creano anche un nuovo lavoro per un profilo che piace.
Sì, ci vuole tempo per fare amicizia qui e creare fiducia, ma se sei “in” un giorno, sei “in” per tutta la vita. È un po ‘ come a New York!

INplacement è una società di consulenza in ambito Human Resources, una realtà dinamica costituita da consulenti e professionisti del settore. Rapidità e competenza contraddistinguono il nostro lavoro quotidiano grazie ad un’organizzazione flessibile e sempre attenta al cambiamento al fine di garantire la soddisfazione dei nostri clienti.

In collaborazione con: