INGEGNERE: QUALI SONO LE SPECIALIZZAZIONI PIÙ RICHIESTE?

Posizioni da Ingegnere – Quando pensiamo al mercato del lavoro nazionale in termini generici, quindi con un approccio non settoriale, ci confrontiamo con uno scenario in cui emerge l’incapacità di far fruttare delle competenze acquisite con il percorso di studi.

Towards juve-milan, injury to the hamstring for de jong andriol testocaps tennis bicep pain- xrxbb – nos annonces.

Questo quadro cambia profondamente quando spostiamo il nostro sguardo sul mercato del lavoro di figure tecniche ed ingegneristiche. Infatti, stando ai dati riportati da un’analisi condotta dal Centro Studi CNI (Consiglio Nazionale degli Ingegneri), solamente nel primo trimestre dell’anno 2018 la domanda di figure con background ingegneristici si attesta su livelli molto elevati con circa 20’510 posizioni aperte solamente nel primo trimestre dell’anno. Infatti, il cluster dei laureati in Ingegneria si colloca solamente al secondo posto tra le lauree maggiormente richieste dalle aziende, superato per un punto percentuale dai laureati in materie economiche (24% contro 25%).

Per mettere meglio a fuoco questo scenario, abbiamo chiesto uno sguardo da insider ad Alvise Durante, nostro Responsabile della Divisione Industrial&Engineering, che ci fornisce un quadro generale rispetto alle figure più richieste nelle ultime ricerche. 

Sei in cerca di nuove opportunità di carriera?
Invia il tuo CV a: cv@inplacement.it indicando nell’oggetto la tua Posizione o compila l’apposito form nella sezione Application Form.
Verrai ricontattato/a dal nostro team di Consulenti HR specializzato in ambito Industrial & Engineering e insieme troveremo l’opportunità più adatta alle tue esigenze!

INGEGNERE MECCANICO

L’Ingegnere meccanico è una figura che riesce ad avere molti campi di applicazione in quanto può occuparsi indifferentemente della progettazione, produzione o gestione di prodotti, macchinari o impianti industriali. Come professionalità, a seconda della specializzazione, è in grado di condurre la progettazione di prodotto e di processo, installazione, collaudo e manutenzione di macchinari o impianti. Logicamente è una disciplina che va declinata a seconda del campo di applicazione che definisce anche delle skill più specifiche da acquisire.

INGEGNERE AMBIENTALE

L’ingegneria ambientale è orientata all’analisi di metodologie e strumenti per la gestione dei grandi rischi ambientali connessi alle opere ingegneristiche (siano esse edili od industriali), andando a pianificare e progettare tutte le operazioni necessarie alla realizzazione di progetti di qualità, nel pieno rispetto delle norme. Capita sempre più spesso che un ingegnere ambientale applichi le sue competenze anche in ambito qualità. Infatti la conoscenza delle principali norme relative alla qualità (ENI, ISO) e all’ambiente (Decreto legislativo 81/2008) può risultare un forte plus in questo frangente.

INGEGNERIA ENERGETICA

L’ingegneria energetica riguarda il mondo dell’industria e più specificatamente il trasporto o l’uso dell’energia, allocando al meglio le risorse e riducendo al minimo l’impatto ambientale. Vi sono differenti specializzazioni, come ad esempio l’ingegnere idroelettrico che è specializzato nella realizzazione di impianti e componenti idraulici e nella relativa gestione degli stessi. Sempre nel campo dell’ingegneria energetica troviamo l’ingegnere termoelettrico che opera nel settore della trasformazione energetica mediante il calore. In generale questa specializzazione risulta essere molto richiesta soprattutto per il sempre maggior impulso delle tecnologie applicate alle energie rinnovabili, all’interno delle quali si inseriscono specializzazioni quali l’Ingegneria Elettrica, che nell’ultimo periodo sta vedendo una richiesta sempre più alta proprio in conseguenza delle applicazioni al settore energetico.

INGEGNERIA GESTIONALE

L’ingegnere gestionale è un tipo di figura molto strategica sul mercato del lavoro ma soprattutto all’interno del contesto aziendale. Perciò questa figura possiede tutti i principi scientifici ed ingegneristici fondamentali ed inoltre riesce ad adattarli al contesto aziendale e produttivo in cui si trova ad operare, progettando ed implementando le soluzioni ed i processi più adeguati. Il tutto mantenendo un tipo di approccio ibrido in quanto competente anche in termini di funzioni e aree decisionali tipiche dell’ambito aziendale ed industriale.

INGEGNERE ELETTRONICO

L’ingegnere elettronico solitamente è caratterizzato da una forte passione per il mondo della tecnologia e dell’innovazione. Questo in quanto, generalmente, si trova a seguire le fasi di progettazione, realizzazione, manutenzione, test e collaudo delle tecnologie e sistemi elettronici interni all’azienda. Spesso l’ingegnere elettronico si trova ad operare nelle telecomunicazioni, ambito fortemente legato all’elettronica, ma trova anche altri campi di applicazione quali l’automazione industriale e l’informatica.

INGEGNERIA BIOMEDICA

L’ingegnere biomedico sfrutta la tecnologia a supporto della medicina per risolvere problemi in ambito medico-biologico. Opera progettando e testando protesi e apparecchiature mediche di elevata tecnologia. Si avvale di modelli matematici, ingegneristici e informatici per dar vita a materiali e attrezzature mediche e sanitarie. Le competenze richieste ad un ingegnere biomedico riguardano una profonda conoscenza dei sistemi biologici abbinate alla capacità di progettare strumenti biomedicali. Deve inoltre essere sempre aggiornato riguardo a nuovi e innovativi materiali studiandone benefit e caratteristiche.

Abbiamo osservato che sono molteplici le aree di specializzazione in cui opera un ingegnere, andando a delineare ipotetici percorsi professionali che si è in grado di acquisire con particolari specializzazioni.

Per questioni di sintesi non è stato possibile racchiudere tutti gli indirizzi che è possibile intraprendere, in quanto ce ne sono molti altri maggiormente di nicchia. Una particolare menzione meritano lauree molto specifiche come Ingegneria dei materiali, Ingegneria del suono ed Ingegneria fisica, sulle quali di recente la nostra azienda ha seguito ricerche entrando nel merito di professionalità che, all’interno della loro nicchia, conoscono un’altissima richiesta. Ciò che è chiaro dal quadro che emerge a livello di mercato del lavoro è che, con il progresso tecnologico, si va sempre più verso forti specializzazioni tecniche in controtendenza con la propensione più classica ed umanistica che da sempre ha caratterizzato il nostro Paese. La scuola e le università, in questo, hanno un ruolo fondamentale per formare adeguatamente ed indirizzare i giovani verso dei percorsi di studi che rispecchino appieno le loro ambizioni ed attitudini, unendole anche alle tendenze del mercato del lavoro per mettere a frutto il nostro enorme capitale umano che ad oggi non risulta interamente sfruttato.

Sei un ingegnere e hai in mente degli spunti interessanti rispetto all’articolo? Commenta e mettiti in contatto con noi!

INplacement è una giovane realtà di consulenza specializzata nelle risorse umane divisa in quattro aree: Finance, Sales & Marketing, Industrial & Engineering, IT & CyberIl nostro obiettivo è fornire un contributo concreto alla crescita aziendale, avendo un  impatto sociale positivo anche sui nostri candidati. Ci piace condividere le nostre esperienze in pillole, ma soprattutto ci piace ascoltare la tua!

Seguici su LinkedIn e scrivici la Tua!