ATTITUDINI PERSONALI E COMPETENZE TECNICHE – COSA CONTA DI PIU’ NEL PROCESSO DI SELEZIONE?

Spesso ci interroghiamo sull’attinenza dei candidati ad una determinata posizione lavorativa ed in uno specifico contesto aziendale, ma se è vero che le competenze tecniche specifiche rappresentano di fatto il principale criterio di selezione, sono poi le attitudini al lavoro a fare la differenza.

In primo luogo, per poter superare il primo step degli screening è essenziale avere i requisiti minimi richiesti per poter svolgere le attività, anche se nel caso delle figure junior i requisiti sono più ampi e meno esclusivi. È importante per chi riceve i curricula poter individuare le capacità del candidato al primo colpo d’occhio. Tutte le competenze sono importanti, ma cosa contraddistingue un candidato rispetto ad un altro? Cosa aveva in più la persona selezionata?

Certamente anche altri fattori come RAL e tempistiche di assunzione possono influire sulla decisione finale, ma il lavoro dei nostri Recruiter è anche quello di mediare le richieste tra candidato e azienda per evitare l’esclusione di un candidato dal processo di selezione a causa di motivazioni meno rilevanti rispetto alla posizione lavorativa.

Le capacità tecniche sono le abilità e le competenze che rendono possibile lo svolgimento in modo specializzato e professionale la propria mansione, mentre l’attitudine è l’inclinazione naturale ad una determinata attività.

Per questo motivo abbiamo raggruppato tutte le competenze-chiave in 3 categorie:

COMPETENZE TRASFERIBILI: sono quelle competenze che si sviluppano in ambito lavorativo e con l’esperienza, ma possono essere trasferite in diverse aree aziendali (es. Abilità di lettura e scrittura, Competenze informatiche, Management, Competenze commerciali, Obiettivi a termine ecc.)

COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI: Sono abilità caratteristiche di una particolare funzione aziendale e quindi necessitano di una formazione o addestramento specifici.

COMPETENZE ADATTIVE: Sono aspetti poco identificabili e difficili da quantificare che si basano più su tratti individuali della personalità che su una formazione specifica (es. Lavoro di gruppo, Lealtà, Ottimismo, Creatività, Capacità di adattamento, Tenacia ecc.)

In conclusione, a parità di expertise tecnica, ciò che determina di fatto il successo sul lavoro sono le caratteristiche personali: la capacità di darsi degli obiettivi e di motivarsi per raggiungerli, di essere proattivi ed energici, di organizzare le proprie attività, di creare un team affiatato, di negoziare con clienti e fornitori, ecc…

Vi siete mai trovati in un processo di selezione riscontrando questo genere di situazione?

Raccontaci la tua esperienza e commenta per condividere con noi il tuo pensiero!

INplacement è una società di consulenza in ambito Human Resources, una realtà dinamica costituita da consulenti e professionisti del settore. Rapidità e competenza contraddistinguono il nostro lavoro quotidiano grazie ad un’organizzazione flessibile e sempre attenta al cambiamento al fine di garantire la soddisfazione dei nostri clienti.